WORK

1.5.22

 

Il talk al Mia Fair, con Gigliola Foschi e Mauro Zanchi.

Presentazione de "Il Campo dei Giganti" all'interno del panel "La fotografia come medium estendibile", 1/5/22

29.4.22

Sul numero corrente di "Gente di Fotografia" diretta da Franco Carlisi articolo di Pio Tarantini sul lavoro "Morfologia della Fiaba" di Ulderico Tramacere, premiato a MIA Fair XI edizione, premio "New Post Photography".

27.4.22 

Articolo su "L'Edicola del Sud" del 27.4.22, di Marina Greco.

24.4.22

Sul "Quotidiano di Lecce" del 24.4.22, articolo di Alessandra Lupo sulla partecipazione di Ulderico Tramacere a MIA Fair - Milano dal 28 aprile al 1 maggio con l'esposizione del progetto "Morfologia della Fiaba", tra i vincitori di "New Post-Photography" e la presentazione de "Il Campo dei Giganti" il 1 maggio alle ore 16, con Gigliola Foschi e Mauro Zanchi.

1.4.22

Il Campo dei Giganti su QuiSalento - numero di aprile, disponibile online e cartaceo.

15.3.22

Ulderico Tramacere sarà presente aMIA Fair dal 27 aprile al 1 maggiocon un doppio appuntamento presso la fiera che si terrà a Superstudio Maxi, Via Moncucco 35 a Milano.Vincitore nella III edizione del Premio New Post Photography, esporrà il suo lavoro “Morfologia della Fiaba”: 9 stampe fine art in un lavoro onirico, composto da suggestioni del mondo della ‘letteratura minore’, facendo eco visiva all’opera critica di Vladimir Propp.

 

Il 1 maggio alle ore 16.00all’interno del panel culturale della fiera sarà invece la volta della presentazione de“Il Campo dei Giganti”. Tramacere, direttore artistico e fondatore dell’omonima Associazione,prosegue il suo lavoro sulla Xylella già avviato con “Nylon” (vincitore a MIA 2018, esposto in più luoghi d’Italia, in ultimo presso l’Università Bocconi), e prenderà la parola per presentare non soltanto l’opera di land art avviata nel gennaio scorso, ma anche lo sviluppo transmediale della stessa, attraverso un’operazione di mappatura digitale degli ulivi presenti nel Campo, e la creazione di NFT corrispondenti a ogni albero della mappa.Un lavoro multidisciplinare che affianca la produzione fine-art dell’artista, e che sarà introdotto dalla curatrice Gigliola Foschi, in dialogo con il critico Mauro Zanchi, autore del libro “La fotografia come medium estendibile”.

1.3.22

Il Campo dei Giganti sulla stampa slovena.

Articolo sulla rivista Megafon n.8/2022.

1.1.22

Avvio dei lavori sul Campo dei Giganti.

Per essere costantemente aggiornati sullo stato dei lavori, seguire @ilcampodeigiganti sui canali dedicati Instagram e Facebook.

 

https://www.instagram.com/ilcampodeigiganti/

 

https://www.facebook.com/ilcampodeigiganti

1.10.21

Apre le porte a Lecce il nuovo Atelier dell'artista Ulderico Tramacere.

Una visione insolita, in un contesto architettonico singolare, con una prospettiva panoramica mai vista prima.

Riceve su appuntamento per visite destinate a collezionisti, e soggiorni nella residenza d'artista.

Per ulteriori informazioni sezione 'contact' del sito uldericotramacere.it

 

https://www.facebook.com/uldericotramacerephotographer

 

https://www.instagram.com/ulderico_tramacere/

8.4.21

Ulderico Tramacere apre in collaborazione con Red Lab Gallery uno spazio espositivo in via Bonaventura Mazzarella a Lecce.

L'intento nasce in periodo pandemico, e precisamente da una condivisione delle energie tra l'artista, che cerca e trova la sede temporanea per le sue esposizioni destinate a piccoli gruppi di visitatori e collezionisti, e la galleria milanese. Red Lab è diretta da Lucia Pezzulla: la gallerista di origini salentine innesta a Lecce una seconda sede della galleria, grazie al supporto di Tramacere che contribuirà all'apertura della residenza.

Per appuntamenti e visite, contattare la galleria all'indirizzoinfo@redlabgallery.com.

1.2.21

Nasce a Lecce l'Associazione Culturale "Il Campo dei Giganti".

Il Progetto, con la direzione artistica di Ulderico Tramacere, consiste nella realizzazionedi un’opera d'arte ambientalecon lo scopo di preservare la memoria degli ulivi secolari fatalmente attaccati dall’epidemia di Xylella.Si tratta di un progetto che coniuga memoria e futuro: gli alberi saranno soggetti a potatura per ottenereun complesso scultoreo di straordinario impatto visivo,con la cura di preservare tutti i punti verdi in cui si spera possa ancora rinascere vita. Sarà steso sugli ulivi un velo di calce bianca, atto a perpetuare il loro statuto secolare, ma attraverso un materiale ecosostenibile e largamente utilizzato in agricoltura. Accanto a questa operazione di land art, contestualmente si intende conferire nuovo valore alla mappatura regionale con lacreazione di una nuova mappa digitale, che attesti non soltanto lo stato attuale dei Giganti, ma che viva nella fruizione virtuale attraverso link interattivi. A ciascun albero mappato, infatti, corrisponderà un’opera dell’albero nella nuova configurazione assunta.

L’Associazione è alla ricerca di sostenitori del progetto da coinvolgere per la realizzazione dell’intero Campo.

Si potrà diventare sostenitori del progettosia tramite il versamento di una quota associativa annuale, sia attraverso donazione libera.

Per informazioni (stampa e appuntamenti) ilcampodeigiganti@gmail.com

_MG_8963 print.jpg

15.09.2020

 

Fino al 27 novembre è possibile ancora visitare la mostra  "Nylon" presso l'università Bocconi di MILANO a cura di Mia photo Fair. L'ingresso è gratuito con prenotazione a eventi@unibocconi.it 


Info mostra : http://www.miafair.it/milano/nylon-ulderico-tramacere/
Università Bocconi 
Via Sarfatti 25, Milano 

18.2.2020

Ulderico Tramacere con il ciclo fotografico NYLON racconta la tragedia della xylella che ha colpito gli ulivi di Puglia e l’identità di un intero territorio.

La terra di Puglia dignitosamente piange. Percorrere oggi le strade del Salento è un’esperienza drammatica, specialmente per chi quella stessa terra l’ha vista rigogliosa. Ieri come oggi a connotarla sono gli ulivi, veri e propri monumenti naturali e per questo tutelati dalla legge. Un tempo erano verdi e floridi, oggi appaiono spogli e bruni. La xylella li ha duramente colpiti e insieme all’economia ha minato l’identità di un intero territorio che in quegli alberi – e nell’oro liquido che da essi deriva – si riconosce, più di qualunque altra regione italiana che pure li contempla nel suo paesaggio.

Con “Nylon” – questo il titolo della nuova serie – Tramacere conclude la trilogia “Film plastici”, iniziata nel 2016 con i progetti “Cellophane”, dedicato al dramma dei migranti alla frontiera greco-macedone, e “Pluriball”, sviluppato a partire dalle devastazioni del terremoto nell’Italia centrale. Cambiano i temi e le immagini ma il bianconero rimane, come anche l’escamotage visivo: celare per svelare, rendere protagonista ciò che appare velato per raccontarne la storia, esaminarne il dramma e celebrarne l’intaccata dignità. Fino al 30 marzo, la serie “Naylon” è ospitata a Milano, negli spazi dedicati alla fotografia d’arte dell’Università Bocconi. A presentare il progetto è Mia Photo Fair, in collaborazione con la A100 Gallary di Galatina, diretta da Nunzia Perrone, che da oltre due anni rappresenta l’artista e che già nel 2018 gli ha dedicato un solo show presso Wopart, fiera internazionale di Lugano dedicata alle opere su carta.

15.2.2020

La Danza Macabra

Nelle sue fotografie in bianco e nero della serie Nylon, Ulderico Tramacere immortala la natura trasfigurata dall’azione dell’uomo. Affascinato e attratto dagli ulivi espiantati e coperti da grandi teli di nylon per rendere possibile la realizzazione del gasdotto TAP, il fotografo leccese ha realizzato delle immagini che testimoniano il dramma vissuto da questi alberi.

11.2.2020 

"Tramacere ha scelto di raccontare il momento in cui gli ulivi, con chiome coperte da teli di plastica e radici avvolte in sacchi di juta, lasciano la terra".
Carmelo Cipriani racconta sul Quotidiano "Nylon" di Ulderico Tramacere, in mostra fino al 30 marzo presso gli spazi dell' Università Bocconi di Milano - MIA Photo Fair. Courtesy: A100 Gallery 

IMG-20200124-WA0030.jpg

30.01.2020

 

"Nylon" Mostra Fotografica presso Università Bocconi Foyer - piano seminterrato Via Sarfatti, 25 – Milano dal 30 gennaio al 30 marzo 2020 

Opening: Giovedì 30 gennaio ore 18.30


Dal lunedì al venerdì: ore 9.00-20.00 / sabato: ore 10.00-18.00
Ingresso libero e gratuito 

libro.JPG

09.05.2019

Dieci anni di Henry Beyle 2009-2019

Manifesto per i dieci anni della casa editrice con una foto di Ulderico Tramacere applicata a mano e firmata in occasione del Salone del libro di Torino.

3.png

21.2.2019

 

"Nylon" Mostra Fotografica presso Red Lab Gallery - Miele, a cura di Gigliola Foschi, dal 7 marzo al 2 aprile 2019 Via Solari 46 - Milano 

2.jpg

24.9.2018

 

"Attualità e visione simbolica", in 'Il Fotografo', n. 307/2018, pp. 56-59 articolo di Michela Frontino

1.jpg

05.07.2018

Ulderico Tramacere @ PREMIO RAM Sarteano | MIA Photo Fair

Mostra Collettiva "Verso il Cielo"

a cura di MIA Photo Fair e Gigliola Foschi

Inaugurazione venerdì 13 luglio ore 17.30

Castello di Sarteano (Siena) / Rocca Manenti Art 


Contatti Castello: 334 6266850 (in orario apertura)

per info: marketing@miafair.it - +39 0283241412 SarteanoLiving

07.02.2018

Ulderico Tramacere @ MIA PHOTO FAIR 

9-12 MARZO 2018 - THE MALL /PORTA NUOVA VARESINE, MILANO

 

STAND 62 CORRIDOIO B

24.01.2018

 

Ulderico Tramacere. L’essenzialità poetica della fotografia.

Intervista Alessia Locatelli per Juliet - Rivista d'Arte contemporanea

15.5.2017

 

Da questo mese in libreria per Edizioni Henry Beyle "Gatti di maggio" di Vasco Pratolini con una fotografia di Ulderico Tramacere.

l testo esce in tiratura limitata da cinquanta esemplari numerati, carta Zerkall Bütten e caratteri Garamond monotype corpo 11, formato cm 12 x 10. La fotografia è stampata su carta Hahnemühle Fine Art Museum 350 gr, medesimo formato del libro.

15.3.2017

 

" L'opera "Pecora Nera" (Ulderico Tramacere, Pecora Nera, 2015, stampa giclée, 60×40 cm, edizione 1 di 3) ha vinto il premio Piaceri d’Italia indetto all'interno di MIA Photo Fair 2017 e riservato agli autori presentati all'interno della sezione "Proposta Mia".

Dal Quotidiano di Puglia del 14.3.2017

1.3.2017

 

Ulderico Tramacere sarà presente a Mia Photo Fair 2017 con uno stand nella sezione "Proposta MIA" dal 10 al 13 marzo.

Selezionato dal Comitato Scientifico della fiera, il progetto espositivo comprenderà 14 stampe giclée (tiratura di tre esemplari ciascuna) appartenenti al progetto editoriale "Arneo" (ed. Grifo 2017, prefazione di Ferdinando Scianna).

 

Mia Photo 2017 / Porta Nuova, Milano/ Stand 68 corridoio B